Gli atelier vintage

Vignette

I segnatempo vintage

La manutenzione e il restauro degli orologi vintage Blancpain richiedono un profondo impegno per preservarne le caratteristiche e il fascino dei componenti, un lavoro di finezza volto a esaltarne l’autenticità nel pieno rispetto del patrimonio del brand. La manutenzione e il restauro degli orologi vintage Blancpain richiedono un profondo impegno per preservarne le caratteristiche e il fascino dei componenti, un lavoro di finezza volto a esaltarne l’autenticità nel pieno rispetto del patrimonio del brand. 

Per queste particolari operazioni, abbiamo fondato un atelier specializzato a Le Brassus, dove i maestri orologiai si dedicano con abilità e passione ai segnatempo Blancpain prodotti prima del 1981. Dai primi modelli, come Rolls o Harwood, risalenti a quasi un secolo fa, ai celebri esemplari vintage Fifty Fathoms, Air Command o Bathyscaphe, passando per le edizioni storiche Ladybird, tutte le creazioni emblematiche Blancpain sono sottoposte a interventi di manutenzione e restauro svolte con estremo rigore e delicatezza.

Vignette
Vignette

Basato su una carta etica intransigente che ha come scopo principale la soddisfazione del cliente, il processo inizia con una valutazione approfondita dell’autenticità dell’orologio. Blancpain interviene unicamente su modelli originali. Se un segnatempo è falso, viene inviato al proprietario accompagnato da una spiegazione dettagliata. Dopo aver esaminato le opzioni in materia di restauro, il proprietario riceve una stima dei costi, accompagnata da una proposta che dettaglia i possibili interventi. È il cliente che, dopo aver analizzato la stima e le raccomandazioni, decide quale intervento o operazione di restauro eseguire. Come stipulato, le operazioni sono realizzate con componenti originali provenienti dal magazzino. Nei rari casi in cui l’elemento originale non sia disponibile, i maestri orologiai potrebbero proporne la costruzione manuale ricorrendo, per quanto possibile, ai metodi e agli strumenti dell’epoca di riferimento.

Thumbnail

Una volta terminate le operazioni di manutenzione e restauro, l’orologio è restituito al proprietario con un documento che illustra nel dettaglio gli interventi effettuati, la lista degli elementi sostituiti e il rapporto di performance dell’esemplare alla fine del controllo. Occorre prevedere circa un anno tra la prima stima e la consegna, poiché si tratta di un lavoro di eccellenza estremamente complesso.

Back to top